TECSUN PL-660: UNA PICCOLA GRANDE RADIO !

Navigando sul web alla ricerca di una soluzione economica per le HF, magari anche portatile, mi sono imbattuto sulla recensione della TECSUN PL-660 a firma di Angelo Brunero, IK1QLD.. La mia non è una recensione tecnica della radio. Potete trovarla comunque cliccando sul link qui sopra. Io mi limito ad alcune impressioni operative, fotografie e video della radio in azione. Devo dire che più andavo avanti con la lettura e più mi convincevo che dovevo provare pure io questa piccola meraviglia di elettronica made in Cina. Molti siti la propongono, a partire da eBay, ad una cifra molto contenuta, poco superiore ai 100 Euro. Ma la cosa a dir poco sorprendente sono le prestazioni per una radio dal costo così basso. Mi sono deciso e, in pochi giorni, mi è arrivato il pacco tramite corriere espresso. Ho effettuato l'acquisto in Italia, dalla FLQ Elettronica di Latina, pagandola 138 Euro, spese di trasporto incluse. Confezione molto curata e completa; oltre al ricevitore c'è l'antenna opzionale filare, una bella custodia e naturalmente l'alimentatore. Non ho trovato le quattro pile ricaricabili AA ma presto ho fatto ad ovviare al problema acquistando quattro buoni accumulatori Ni-MH della Duracell da 2000mAh.

Collegato l'alimentatore da rete ed estratta l'antenna telescopica, in pochi secondi si è già operativi. La radio prende vita e si illumina il bel display dai toni ambra. La curiosità mi fa subito premere il tasto che seleziona la banda aerea. Pochi sono i ricevitori di questa fascia prezzo che la incorporano. La ricezione da 118 a 137 MHz è pulita e la sensibilità discreta. Le voci arrivano nitide e precise. Si è subito invogliati a programmare le memorie (se ne possono inserire 2000!!) per poter velocemente passare da una frequenza all'altra e seguire così agevolmente i vari aerei in collegamento con i diversi settori ATC. A seconda delle ore del giorno e quindi della propagazione, la radio è in grado di sintonizzare le onde lunghe, medie, corte e ultracorte. Adotta soluzioni ergonomiche interessanti; tutti i comndi prindipali sono a portata di mano sul lato destro (sintonia, BFO e volume).

Un appassionato di radio BCL troverà pane per i suoi denti ma la radio ben si presta pure ad ascolti utility. La banda laterale c'è e funziona anche molto bene ! Vado sul sicuro e sintonizzo subito la 11.253 KHz con il volmet militare di Shanon. Il segnale arriva a fondo scala. Basta agire sul BFO per rendere ottimo il tono di voce. Eh si, questa TECSUN PL-660 è proprio una piccola "grande" radio ! Il rapporto qualità prezzo non ha eguali. Certo, da possessore di JRC NRD-525G, NRD-535 e ICOM IC-R71E non mi sento di paragonarla ad un ricevitore HF professionale. La radio sta comodamente nel palmo della mano e ti da la possibilità di ascoltare in LSB i QSO degli OM in 40 metri. Basta selezionare la USB e si ricevono distintamente i velivoli commerciali che contattano Stockholm Radio per i loro phone pach con le operazioni a terra. A seconda delle ore del giorno ho compiuto ascolti nitidi sulla 5.541, 8.930 e 11.345. In tutte le bande lo stilo telescopico si comporta egregiamente bene.



Insomma, sensibilità e selettività riportano valori buoni per un ricevitore di questo genere. La funzione di radiosveglia, accensione e spegnimento programmabili con due fusi orari e presa per antenna esterna la rendono una radiolina veramente completa. Molto bello il profilo curvilineo della plancia dei comandi, il supporto posteriore per tenere la radio appoggiata sul tavolo leggermente inclinata come la tastiera di un computer e un ulteriore supporto a slitta che, volendo, estratto consente alla radio di rimanere stabile in posizione verticale.



Per mgliorare le già elevate prestazioni della TECSUN PL-660 ho deciso pure di far arrivare da Hong Kong (sempre acquisto su eBay e consegna in meno di 10gg tramitre posta aerea) l'antenna a loop attivo della DEGEN, la 31MS. Pagata 15 Euro, comprese le spese di spedizione, l'antenna è praticamente composta da due triangoli di filo con uno stilo telescopico in acciaio centrale. Un cavetto con dei jack da 3,5" collega l'antenna al piccolo preamplificatore con potenziometro. Lo stesso involucro ospita le due ministilo AAA necessarie per alimentare l'antenna. Si può agevolmente "nascondere" l'antenna applicandola ad esempio, con la ventosa in dotazione, all'interno del vetro di una finestra. Con questa soluzione la qualità di ricezione aumenta ancora e i segnali sono più stabili. La gamma operativa dichiarata dal costruttore copre le frequenze in onde medie da 531 a 1602KHz e in onde corte da 3.90 a 22.00MHz. La commutazione delle due bande avviene tramite un piccolo interuttore alla base dell'antenna.



In alternativa, per la ricezione di frequenze in MW, si puo' scollegare l'antenna e utilizzare la barra magnetica in ferrite. Ecco qui di seguito lo schema di questo pratico sistema d'antenna da interno. A quanti vivono in appartamento o hanno comunque problemi di spazio, mi sento proprio di consigliare questa pratica, economica e funzionale soluzione.



E per finire... ecco la Tecsun PL-660 in azione, collegata all'antenna per interni Degen MS31. Basta cliccare sul link del video che ho caricato su YouTube. Buoni ascolti a tutti !

Diego Bigolin

L'autore desidera ringraziare FLQ Elettronica e Angelo Brunero IK1QLD.